Nuova collaborazione con i sistemi di misura Bogen

Venerdì, 05 Ottobre 2018

www.servotecnica.com

bogen - partnership per i sitemi di misura

Servotecnica è lieta di annunciare la nuova collaborazione con la società Tedesca Bogen specializzata in Sistemi di Misura.



BOGEN è specialista riconosciuto a livello internazionale nella realizzazione di testine magnetiche per la lettura e la scrittura di dati, nonché soluzioni di misurazione magnetica per la posizione lineare e angolare, incrementali e assolute.


Preciso

Grazie ad una tecnologia innovativa Bogen è in grado di realizzare sistemi di misura estremamente accurati, con classi di precisione paragonabili ai trasduttori ottici.


Personalizzato

Gli sviluppatori di BOGEN lavorano in stretta collaborazione con i clienti per creare soluzioni ad hoc. I progetti sviluppati congiuntamente producono risultati personalizzati che spesso superano di gran lunga le aspettative iniziali.


Flessibile

Lo spettro dell’offerta BOGEN comprende una vasta gamma di soluzioni, da pochi campioni fino a grandi serie di componenti speciali, a sistemi integrati completi. Basati su uno speciale design modulare, i progetti personalizzati possono essere realizzati utilizzando componenti ottimizzati e rispondenti in modo flessibile alle richieste specifiche del cliente.


Veloce

Dall'ideazione al prodotto, BOGEN reagisce rapidamente alle esigenze particolari dei clienti in termini di sviluppo e produzione. Grazie a una linea di produzione ottimizzata per svolgere questo compito, BOGEN consegna le varianti e i campioni nella qualità nei tempi di consegna desiderati.


Economico

Alternative economiche emergono dalle idee innovative nel processo di sviluppo del prodotto. Grazie all'elevata flessibilità è possibile produrre varianti in piccole quantità.


sistemi di misura bogen

italia

Serie 1660...BHx - Prestazioni in un palmo di mano

Mercoledì, 09 Maggio 2018

www.faulhaber.com

Serie 1660...BHx - Prestazioni in un palmo di mano

La nuova serie 1660 ... BHx ridefinisce lo standard nel settore: a parità di peso e dimensioni, è in grado di erogare alta velocità e potenza con vibrazioni e generazione di calore minime, valori considerati, ad oggi, irraggiungibili.
Questa serie di motori, è la scelta ideale per applicazioni come i manipoli, in quanto per questi dispositivi, risulta determinante erogare molta potenza in spazi d'installazione ridotti.

La serie BHx di FAULHABER, è caratterizzata da una costruzione slotless (senza cave) in grado di generare alta potenza in soli 16 mm di diametro basata su tecnologia a 2 poli. Grazie al design robusto e compatto e a performance fuori dal comune, i modelli appartenenti a questa nuova famiglia sono particolarmente indicati per applicazioni esigenti quali manipoli dentali, robot medicali e gripper elettrici, ma anche per strumentazione da laboratorio, utensili professionali o robotica.

Per meglio adattarsi alle più svariate esigenze applicative, la serie BHx è disponibile con 2 tipologie differenti di motori, entrambi con una lunghezza di 60mm, progettati rispettivamente per alta velocità ed alta coppia.

La serie 1660...BHS, è in grado di raggiungere velocità operative fino a 100.000 rpm e ad erogare una coppia di 96 W atta a soddisfare le applicazioni più esigenti. La serie 1660...BHS, è la soluzione ideale per dispositivi operativi per lunghi periodi di tempo che al contempo devono mantenere una temperatura dell'housing bassa; ne sono un esempio gli utensili ad elevata velocità.

Inoltre, la serie 1660...BHT, genera un coppia continua in uscita vicina ai 19m Nm con la possibilità di gestire carichi variabili. La loro curva di coppia piatta, fino a 95 rpm/mNm, aiuta a minimizzare le fluttuazioni di velocità, che assicura la velocità costante e il buon funzionamento. Per applicazioni specifiche, il motore può generare una coppia intermittente superiore a 30 mNm; tradizionalmente, coppie così elevate erano raggiunte solo da motori di dimensioni molto più importanti. Quegli attributi, rendono la serie 1660...BHT la soluzione perfetta per funzionamento intermittente ripetuto con dinamica elevata e posizonemento accurato.

Per forma, vibrazioni minime e silenziosità, sia la serie 1660...BHS sia la 1660...BHT, sono particolarmente adatte per utensili silenziosi, riducendo l'affaticamento dell'operatore quando utilizzati per lunghi periodi di tempo. La bassa inerzia del motore rende possibile un controllo preciso del motore da parte dell'elettronica



csm 1660 BHS P 9fdf740ec6 csm 1660 BHS D e3b1c1592e csm 1660 BHS F 0415c68875
italia

Motori miniaturizzati con BiSS

Giovedì, 05 Aprile 2018

www.faulhaber.com

Motori miniaturizzati con BiSS - FAULHABER

Standardizzazione, miniaturizzazione e robustezza

L'interfaccia sensore bidirezionale BiSS, si è affermata come standard open source globale nel campo delle tecnologie di attuazione. La gamma di applicazioni, spazia dai Feedback e dai Servoazionamenti, ai Controllori di moto e agli encoder di posizione, fino alla produzione di robot e macchine CNC. Il drive specialist FAULHABER, si occupa fin dall'inizio dell'interfaccia open-source. Da anni vengono utilizzati con successo azionamenti miniaturizzati i cui encoder comunicano con i relativi controllori di movimento tramite BiSS-C. È quindi naturale che il drive specialist sia stato tra i membri fondatori della BiSS Association e.V., fondata nel settembre 2017.

Robusto e a prova di futuro

Come interfaccia digitale e bidirezionale, BiSS offre numerosi vantaggi per i sistemi di misura assoluti: con la sua elevata velocità di trasferimento, è ideale per assi dinamici con elevate accelerazioni e per un controllo uniforme della velocità con un'elevata precisione di posizionamento. Poiché l'interfaccia BiSS trasferisce i segnali in modo differenziato, si ottiene un'elevata affidabilità di trasferimento. Inoltre, l'interfaccia standardizzata può essere implementata in modo economico nelle applicazioni, poiché non è soggetta a costi di licenza. Non meno importante per il produttore di microazionamenti, è il fatto che i microchip compatti possano essere facilmente integrati anche con encoder assoluti miniaturizzati. Ad esempio, nel 2010 è stato introdotto sul mercato l'encoder magnetico assoluto AES, appositamente progettato per l'impiego con i micromotori CC brushless. Nel 2013 è seguita la serie AESM: encoder assoluti molto compatti e adattabili con i motori DC miniaturizzati brushless, con un diametro di soli 8 mm (figura 1). Per il futuro, la nuova linea BiSS per la tecnologia di trasmissione 1-Cable-Technology, offre un ulteriore potenziale di miniaturizzazione. Per l'interfaccia del sensore, sono necessari solo 2 segnali invece di 8 e possono essere trasmessi anche dati da altri sensori, ad esempio da sensori di temperatura integrati.

italia
[12 3 4 5  >>  
pronto a saperne di più?
Lingua: IT - EN