Trasmettere Fieldbus ad elevata frequenza attraverso uno Slip Ring

Trasmettere Fieldbus ad elevata frequenza attraverso uno Slip Ring
Novembre 2016

La continua necessità di incrementare le prestazioni e ridurre i costi, nel campo del motion control, ha guidato il mercato verso l’impiego di protocolli su base Ethernet, imponendosi come standard rispetto a soluzioni che venivano precedentemente usate, garantendo prestazioni migliori e una facile soluzione per ridurre i tempi di sviluppo delle nuove applicazioni.

Un ulteriore miglioramento, per semplificare il cablaggio, è avvenuto grazie alla soluzione, proposta da molti costruttori, di impiegare cavi ibridi che integrano circuiti di potenza, segnali digitali e bus di comunicazione Ethernet, con un solo cavo e unico connettore in configurazione daisy chain.

Questa tendenza e la necessità di limitare al massimo “l’impronta terra” tramite l’utilizzo di giostre ha imposto ai costruttori di collettori rotanti, come Servotecnica, nuove sfide. Per ridurre il più possibile l’impatto del collettore elettrico sulla rete Ethernet partendo dal presupposto che le specifiche TIA/ANSI/EIA sono indirizzate ai soli cavi.

Va detto che l’impiego di cavi ibridi lascia minori margini (Attenuazione, NEXT, ACR,RL,IL,etc ..) rispetto ai cavi standard CAT5e, l’introduzione di slipring diventa quindi un punto critico per tutte le macchine rotanti, il collettore è un collo di bottiglia attraverso cui passano tutte le connessioni elettriche verso la parte in rotazione.

Per garantire un adeguata qualità di trasmissione ci sono 4 punti fondamentali da superare:

  • Mantenere un contatto pulito lungo tutta la rotazione anche in presenza di normali vibrazioni meccaniche.
  • Ridurre il più possibile il rumore elettrico generato dalla presenza di segnali di potenza presenti sul medesimo cavo
  • Ridurre il “Crosstalk” generato tra i doppini sul bus Ethernet; maggiore è il diametro del collettore e maggiore diventa il problema.
  • Mantenere la stessa qualità di trasmissione per tutta la durata di vita del collettore.

 

Grazie all’utilizzo di tecnologia di contatto gold-gold sia per le spazzole che per gli anelli possiamo garantire un contatto pulito ed uniforme lungo tutta lo sviluppo circolare, inoltre grazie, all’uso di spazzole multi-filari forniamo la corretta pressione per la trasmissione riducendo l’attrito e migliorando la vita del collettore.

Servotecnica ha sviluppato delle strutture degli anelli standard che, a seconda delle dimensioni e prestazioni richieste, garantiscono affidabilità della trasmissione nel tempo anche in presenza di linee elettriche che generano rumore.

Abbiamo eseguito prove su larga scala, simulando reti complesse monitorandone il comportamento nel tempo anche in presenza di eventi indesiderati; il tutto per verificare l’affidabilità dei giunti rotanti di Nostra produzione in situazioni di particolare stress.

Le esperienze fatte sul campo con i Nostri Clienti ci ha portato a sviluppare una documentazione completa accompagnata a controlli di qualità standard che possono garantire la conformità a CAT5e dei nostri collettori rotanti anche con cavi ibridi. Tutti i Nostri collettori per Ethernet sono testati e certificati CAT5e al 100%. Di recente, per coloro che necessitano di soluzioni a stock con consegna rapida, abbiamo introdotto anche alcuni collettori standard 100 BaseT e 1000 BaseT disponibili in diverse configurazioni con canali di alimentazione aggiuntivi.

Grazie alla Nostra lunga esperienza possiamo trovare la soluzione migliore per le Vostre esigenze, non importa se sarà una soluzione personalizzata o standard, Vi aiuteremo a raggiungere il Vostro obbiettivo sia di prestazioni e di prezzo e nel minor tempo possibile; contattateci attraverso i Nostri uffici diretti in Italia e Germania o tramite i Nostri distributori in Europa.

 



SVTS C - Through Bore Sercos Slip Ring SVTS D - Sturdy Sercos Slip Ring
  • Articolo apparso su:
    Sercos News 2/2016 - the automation bus magazine leggi online
pronto a saperne di più?
Lingua: IT - EN